Sono ormai diverse settimane che ci ritroviamo dentro casa e probabilmente passerà ancora un po’ di tempo prima di ritrovare parte della nostra normalità.

Trascorrere più tempo a casa per alcuni aspetti può essere difficoltoso, come quello di regolarsi con le calorie che ingeriamo; le giornate trascorrono più lentamente e tante volte ci ritroviamo ad aprire la dispensa e mangiare per noia.

È importante quindi porre la nostra attenzione su piccole azioni che possano evitare che la nostra quarantena ci faccia aumentare esponenzialmente di peso. Vi lascio di seguito 6 consigli che spero possano esservi utili!

Consiglio n. 1: darsi un obiettivo.

È importante in ogni situazione avere ben chiaro il proprio intento ed è altrettanto importante essere capaci di modificarlo in base alle circostanze. L’obiettivo minimo di questa quarantena deve essere quello di mantenere il proprio peso! Questo ci porterà ad essere sicuramente attenti ma anche a concederci qualcosa quando ne avremo voglia senza troppo stress.

Consiglio n. 2: reinventare ricette.

Durante tutto l’anno spesso utilizziamo la scusa di non avere tempo di fare tante cose. In questo momento l’unica cosa che abbiamo in abbondanza è proprio il tempo! Sfruttiamolo per cercare o inventare ricette con ingredienti sani e leggeri. Ricordatevi che anche la ricetta più “pesante”, con qualche modifica può diventare molto meno calorica (ad esempio usate la ricotta al posto della panna, un prosciutto crudo magro al posto del salame, una pasta phillo al posto della pasta sfoglia…)

Consiglio n. 3: programmare i pasti.

Un’altra abitudine che dovremmo acquisire tutti e non solo durante la quarantena, è proprio quella di decidere anticipatamente cosa mangiare. Molte volte programmare i pasti ci evita l’errore di arrivare all’ultimo momento senza sapere cosa mangiare, ci evita di aprire il frigo ed improvvisare pasti casuali e non bilanciati.

Consiglio n. 4: tenere la mente impegnata.

Dedicarci a cose che ci piacciono e che ci aiutano ad occupare il nostro tempo, sicuramente ci aiuta a non alzarci in continuazione per spizzicare. Se è la noia che ci porta in cucina… facciamo in modo di non annoiarci! Altro piccolo consiglio in questo caso è quello di provare a bere qualche bicchiere d’acqua anziché mangiare quando sentiamo il richiamo della dispensa!

Consiglio n. 5: mangiare tante verdure.

Un altro modo per regolare la nostra fame, è quello di sentirci sempre sazi. A questo riguardo, le verdure possono aiutarci molto; cerchiamo di mangiarle sia a pranzo che a cena. Hanno una densità calorica molto bassa, quindi possiamo mangiarne a volontà, inoltre hanno un alto contenuto di fibre le quali danno proprio la sensazione di sazietà che cerchiamo. (N.b. patate e legumi non sono verdura!)

Consiglio n. 6: programmare l’attività fisica.

Fare movimento e dedicarci al nostro corpo è uno dei modi migliori per bruciare un po’ di calorie; non servono grandi spazi, non è necessario uscire di casa! Si possono fare ottimi allenamenti anche dentro casa utilizzando quello che abbiamo: sedie, bottiglie, zainetti, etc. Se pensiamo di non avere tutta questa fantasia, ricordiamoci che ci sono tanti istruttori o personal trainer che proprio in questo periodo tramite dei video sui social più conosciuti come facebook, instagram o whatsapp, ci stanno dimostrando come possiamo allenarci anche dentro casa. (Alessandro Cataldo Personal Trainer)

Come sempre ricordiamoci che con un po’ di buona volontà si riesce a fare tutto, persino non ingrassare in quarantena!

Link:

https://cataldotrainer.it/

https://www.facebook.com/cataldotrainer/

https://www.chiaravolpe.it/perche-rivolgersi-al-nutrizionista/

https://www.chiaravolpe.it/come-dimagrire/